<

Aggredita da balordi è salvata da tre agenti della penitenziaria e della questura, tutti fuori servizio

0
Share.

Un’anziana se l’è vista brutta, pochi giorni fa, in via Dante, ad Alessandria: un uomo e una donna l’hanno affrontata, chiusa all’angolo e minacciata per farsi dare ciò che aveva nella borsa. La pensionata ha provato a balbettare che non aveva nulla, che la lasciassero in pace, che non le facessero del male, ma la coppia, con arrogante baldanza accesa dall’alcol e brandendo una bottiglia e un bastone come armi, era intenzionata a non desistere. Mancava poco alle 19, non era ancora buio, ma c’era poca gente per strada. La signora era spaventata dalle parole e dai gesti dei balordi, che minacciavano anche di ucciderla.
Poco distante, il poliziotto Raffaele Viscardi, assistente capo che lavora all’ufficio di gabinetto della questura, in quel momento libero dal servizio, intuiva che l’anziana si trovava in difficoltà e interveniva immediatamente. Non appena, però, si qualificava, veniva insultato e picchiato da entrambi i balordi; la donna, con rabbioso vigore, addirittura lo mordeva a un braccio.
Si univano, per cercare di placare la furia alcolica della coppia e sedare la furiosa colluttazione, due agenti di polizia penitenziaria, gli assistenti Luminare Monachini, anche loro in quel momento fuori servizio. Poco dopo, arrivavano i poliziotti delle volanti che prendevano in consegna i due; difficoltoso, comunque, quietarli, infatti, opponevano resistenza passiva persino al momento di essere caricati a bordo delle auto per essere portati in questura.
Pier Luigi De Saro, alessandrino di 41 anni, residente a Torino, e Giulia Demuro, valenzana ventinovenne, sono stati arrestati per tentata rapina, minaccia, resistenza, lesioni a pubblici ufficiali e minacce aggravate. Sono stati rinchiusi al Don Soria.
Plauso e apprezzamento è stato espresso dal questore Michele Morelli per l’immediato intervento dei poliziotti di cui ha sottolineato «la prontezza d’azione, il coraggio e la non comune solerzia che hanno consentito di fronteggiare la situazione» mettendo in salvo la pensionata. Il questore Morelli ha incaricato la divisione anticrimine di predisporre misure di prevenzione a carico dei due responsabili dell’aggressione.

Fonte: lastampa.it

Leggi anche: Ti sparo, ti uccido”. Polizia Penitenziaria blocca marocchino che minaccia autista ATM di Milano

La tua opinione conta, lascia un commento
Commenta

 

About Author

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp Ricevi news su WhatsApp