www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 19/10/2011  -  stampato il 10/12/2016


Regina Coeli, agente penitenziario si uccide con la pistola d'ordinanza

Un ispettore capo della polizia penitenziaria di 47 anni, Sergio C., in servizio nel carcere di Regina Coeli, si è ucciso questa mattina sparandosi con la pistola d'ordinanza". Lo rende noto, in un comunicato, il Garante dei detenuti del Lazio detenuti Angiolo Marroni.

"Il gesto sarebbe avvenuto per problemi di carattere familiare. L'uomo, separato e padre di una bambina, era servizio nella sezione di sorveglianza generale dello storico carcere romano - prosegue -  Anche se le circostanze sembrano far credere il contrario. Io credo che il carcere abbia gran parte di responsabilità nella tragica fine di quest'uomo. È evidente, infatti, che nel suo gesto hanno avuto un peso non indifferente le drammatiche condizioni di lavoro in cui gli agenti di polizia penitenziaria si trovano costretti ad operare".
 

La repubblica