www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 04/01/2012  -  stampato il 05/12/2016


Rientra con la droga, arrestato detenuto: nascondeva hashish nelle parti intime

Stava rientrando nel carcere di Foggia, da benefici premiali, con due ovuli contenenti 15 grammi di hashish nascosti nelle parti intime. È quanto scoperto dagli agenti della polizia penitenziaria che hanno arrestato un detenuto di Trinitapoli di 36 anni.

Al rientro nell’istituto di pena, nel corso delle operazioni di controllo, gli agenti della polizia penitenziaria si sono insospettiti del comportamento dell’uomo e, quindi lo hanno sottoposto, ad una radiografia presso gli Ospedali Riuniti del capoluogo. Così gli investigatori hanno scoperto che il detenuto cercava di introdurre all’interno del carcere i due ovuli contenenti 15 grammi di hashis, che aveva nascosti nelle sue parti intime.

corrieredelmezzogiorno.corriere.it