www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 10/01/2012  -  stampato il 11/12/2016


Opg, prevista chiusura entro il 31 marzo 2012

Potrebbe avere il via libera domani dalla commissione Giustizia del Senato l'emendamento al disegno di legge 'svuota-carceri' presentato dal relatore, Alberto Maritati, per la chiusura, entro il 31 marzo di quest'anno degli Ospedali psichiatrici giudiziari.

L'emendamento, frutto del lavoro della commissione d'inchiesta guidata da Ignazio Marino, prevede per i pazienti non socialmente pericolosi il riaffidamento alle cure delle Asl; per gli altri pazienti invece gli Opg dovranno essere sostituiti da strutture sanitarie con standard ospedalieri e compiti di sicurezza affidati sempre alla polizia penitenziaria ma all'esterno delle strutture. Il senatore del Pd, peraltro, auspica che la proposta trovi ''l'accordo di tutte le forze politiche'' visto che si tratta ''del superamento di strutture, gli ospedali psichiatrici giudiziari, che sono state definite recentemente dal presidente della Repubblica indegne di un Paese appena appena civile''.

Nel testo dell'emendamento si prevede anche che gli Opg che non saranno riconvertiti ''ad altra funzione penitenziaria'' siano venduti, usando i proventi per ''la realizzazione di strutture territoriali residenziali e di centri diurni con attivita' riabilitative, destinati ai malati mentali''.

Ansa