www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 10/01/2012  -  stampato il 05/12/2016


Porto Azzurro: detenuto tenta il suicidio, salvato da agenti Polizia Penitenziaria

Giornata dura e intensa per gli agenti del penitenziario di Porto Azzurro. Oltre all'aggressione ai danni di tre 'baschi blu' avvenuta quest'oggi, c'e' stato un tentato suicidio di un detenuto straniero sventato in extremis dagli agenti dell'istituto.

"Un gesto particolarmente importante e da mettere in evidenza - sottolinea Donato Capece, segretario generale del sindacato - tanto che il Sappe chiedera' all'Amministrazione penitenziaria di Roma una adeguata ricompensa (lode o encomio) al personale intervenuto per salvare la vita al detenuto. Un gesto eroico e da valorizzare che nelle carceri italiane accade con drammatica periodicita': si pensi che nel solo 2010 la polizia penitenziaria ha sventato ben 1.137 tentativi di suicidio in cella, e impedito che i 5.703 atti di autolesionismo posti in essere da altrettanti detenuti potessero degenerare".

''I nostri agenti - prosegue il sindacalista riferendosi all'aggressione di oggi ai danni di tre agenti - pagano ancora una volta in prima persona le tensioni che si registrano nelle carceri. Parliamo di una realta' caratterizzata da un pesante e costante sovraffollamento penitenziario, che aggrava le gia' pesanti condizioni di lavoro della polizia penitenziaria''.

Adnkronos