www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 13/01/2012  -  stampato il 10/12/2016


Agente penitenziario aggredito da detenuto "in isolamento" nel carcere di Lucca

Un assistente di Polizia Penitenziaria e' stato aggredito nel carcere di Lucca da un detenuto.

L'aggressione, resa nota dal Sappe, il sindacato autonomo di polizia penitenziaria, mentre l'agente stava effettuando controlli nelle celle della seconda sezione.

Il detenuto che lo ha aggredito era gia' in isolamento per aver picchiato un compagno di pena. ''Ma a Lucca - spiega il Sappe - non esiste un reparto isolamento'' e nel carcere ''ci sono 180 detenuti, piu' del doppio della capienza consentita''. 

Ansa