www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 23/01/2012  -  stampato il 07/12/2016


Il DAP ha iniziato i trasferimenti di massa dei poliziotti penitenziari di Bologna Pratello

Come temevano i sindacati, e' stato avviato il trasferimento 'di massa' degli agenti del Pratello, il carcere minorile di Bologna al centro di una inchiesta della Procura per presunti abusi sui ragazzi rinchiusi e che si e' gia' visto rinnovare tutti i vertici.

''Oggi pomeriggio - fa sapere Giovanni Battista Durante, segretario generale aggiunto del Sappe - sono arrivati i 27 provvedimenti di trasferimento degli agenti di polizia penitenziaria in servizio al carcere minorile di Bologna, cosi' come avevamo previsto nei giorni scorsi, dopo che il Dipartimento dell'Amministrazione penitenziaria aveva diramato un interpello per reperire tre ispettori, due sovrintendenti e ventidue agenti, da trasferire'' all'istituto del Pratello.

Per Durante si tratta di una 'deportazione': secondo alcune testimonianze i trasferimenti dal minorile ''non recherebbero alcuna motivazione e prevederebbero il distacco presso il carcere bolognese della Dozza. Gli spostamenti dovranno avvenire per gruppi e in piu' scaglioni. I primi dovranno prendere servizio il 1 febbraio prossimo.

Cosi' come avevamo annunciato, metteremo in campo ogni forma di protesta''. ''E' assolutamente inaccettabile - aggiunge - che tutti vengano trasferiti ed i vertici del Dipartimento giustizia minorile restino al loro posto'': ''abbiamo gia' suggerito al personale interessato di proporre ricorso giurisdizionale al Tribunale amministrativo regionale''. 

ANSA