www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 24/01/2012  -  stampato il 10/12/2016


Processo mafiosi a Bari: il Prefetto dispone il rifornimento di benzina agli automezzi Polizia Penitenziaria

''Saranno regolarmente in aula i detenuti che da Taranto dovranno partecipare al processo che si terra' domani presso l'aula Bunker di Bitonto denominato 'Liberta'', cosi' come pure verranno assicurate tutte le urgenze connesse con la traduzione di detenuti sia presso le aule di giustizia che presso le strutture sanitarie''. Lo dichiara in una nota il segretario nazionale del Sindacato autonomo polizia penitenziaria (Sappe) Federico Pilagatti, a proposito della eventualita' che domani l'udienza dell'importante processo al clan barese degli Strisciuglio potesse essere rimandata in seguito all'impossibilita' di tradurre quattro detenuti a causa di una ipotizzata mancanza di carburante per gli automezzi della Polizia Penitenziaria dovuta allo sciopero dell'autotrasporto.

''Per quanto riguarda il carcere di Taranto - continua Pilagatti - abbiamo notizia che il Prefetto del capoluogo Jonico ha autorizzato il rifornimento di carburante per i mezzi della Polizia Penitenziaria presso la locale raffineria. Peraltro si vuole ricordare che le direzioni degli Istituti Penitenziari ed il Provveditorato di Bari, in casi come quello che sta accadendo in questi giorni, possono fare riferimento ad una circolare del Ministero della Giustizia, Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria del 2009 che prevede che in casi di emergenza si puo' fare rifornimento per l'approvvigionamento di carburante, presso i depositi dell'aeronautica militare piu' vicina".

Leggi anche: Sciopero autotrasporti: a rischio processo e scarcerazione detenuti mafiosi 

bari.repubblica.it