www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 02/02/2012  -  stampato il 04/12/2016


Incendiata auto ad agente della Polizia Penitenziaria per la seconda volta in pochi mesi

Aveva da poco fatto riparare la sua Ford Focus dopo l’incendio dell’11 dicembre scorso: 4 mila euro di danni. Ma ieri la macchina è stata nuovamente incendiata all’ispettore di polizia penitenziaria lametino in servizio al carcere di San Francesco.

L’attentato ad un mese e mezzo dal primo è stato consumato con le stesse modalità e nel medesimo posto, sotto la casa dell’ispettore, in una traversa di Via Marconi. Il poliziotto che un mese fa era in servizio al carcere di Vibo Valentia, per ragioni di sicurezza è stato trasferito in quello lametino. Ma evidentemente i suoi problemi non sono finiti.

L’incendio è stato appiccato ieri alle 8 e mezza, più o meno la stessa ora in cui era avvenuto in dicembre. Ed anche questa volta il poliziotto è riuscito a intervenire evitando che la sua auto andasse completamente a fuoco. Sembra che per l’attentato sia stata usata della creolina e i soliti fiammiferi per appiccare le fiamme. Sull’episodio inquietante stanno indagando i carabinieri della Compagnia lametina.