www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 07/02/2012  -  stampato il 11/12/2016


Naufragio nave Costa: Schettino resta a domiciliari

Il tribunale del Riesame di Firenze ha confermato gli arresti domiciliari per il comandante della nave Costa Concordia Francesco Schettino. Sono stati quindi respinti sia il ricorso della procura di Grosseto, volto a far tornare il comandante in carcere, sia quello della difesa, che voleva che venisse liberato.

Schettino e' accusato del naufragio del 13 gennaio, all'Isola del Giglio. Il giorno successivo venne arrestato. Successivamente, il gip lo ha messo ai domiciliari, decisione confermata oggi dal Riesame.

Ansa