www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 13/02/2012  -  stampato il 04/12/2016


Genova: manifestazione davanti al cacere, incendiata auto di un poliziotto penitenziario

 "Il piazzale antistante il carcere di Marassi a Genova deve essere classificato 'zona sensibile' stante la presenza del penitenziario e non puo' essere un'area di libera sosta: il principio di incendio che ha visto coinvolta l'auto di un poliziotto penitenziario, parcheggiata davanti al carcere, durante una manifestazione dei centri sociali e No Tav, dimostra la fondatezza dei nostri allarmi". E' quanto afferma il segretario generale aggiunto del Sappe, sindacato autonomo polizia penitenziaria, Roberto Martinelli.

"Il Sappe - ricorda - e' recentemente tornato sull'annosa questione connessa alla situazione logistica del penitenziario genovese di Marassi e all'area di parcheggio antistante la casa circondariale, con una lettera inviata al sindaco Marta Vincenzi. il carcere, collocato in una circoscrizione ad alta densita' abitativa come la Bassa Valbisagno, e' anche adiacente lo stadio comunale 'Ferraris'. Destinare,in occasione delle partite di calcio, l'area del parcheggio a punto di aggregazione di decine di migliaia di persone ogni sabato e domenica, potrebbe determinare problemi di sicurezza del penitenziario".

Adnkronos