www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 23/02/2012  -  stampato il 04/12/2016


Luigi Pagano il nuovo Vice Capo del DAP: oggi cerimonia di saluti in Procura Milano

'Lascia' Milano per Roma, Luigi Pagano, dal 2004 provveditore generale dell'amministrazione penitenziaria della Lombardia. Sara' il nuovo vice capo dipartimento del Dap. E oggi, in tarda mattinata, il procuratore capo di Milano, Edmondo Bruti Liberati ha voluto promuovere una piccola cerimonia di saluto alla quale hanno preso parte rappresentanti di tutte le istituzioni locali. Come direttore delle carceri, Pagano e' noto per aver 'guidato', dal 1989 fino al 2004, il carcere di San Vittore, ma prima di allora aveva avuto esperienze nelle realta' piu' difficili del sistema penitenziario italiano, come Pianosa, Nuoro, Asinara, Alghero.
 
"Ho avuto un posto in prima fila nella storia d'Italia", riconosce Pagano che, dalle carceri, ha vissuto il terrorismo, la grande criminalita' interna e 'Mani Pulite'. Sempre attento alla tutela dell'ordine e della sicurezza in carcere, Pagano ha sempre avuto grande attenzione per tutto cio' che comporta il reinserimento dei detenuti anche perche', ha spiegato lui stesso oggi "le carceri chiuse in se stesse generano solo criminalita'".
 
Per Pagano "lavorare a Milano e' stato fantastico. E' stata la Milano dei sogni, la Milano 'da bere', ma anche la Milano cosmopolita e insieme provinciale. Io sono arrivavo qui da Napoli ed ero come Toto' e Peppino. Oggi Milano e' la citta' del cuore".