www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 25/02/2012  -  stampato il 08/12/2016


Aggressioni in carcere: ergastolano ferisce due agenti al Castrogno di Teramo

Due agenti di polizia penitenziaria in servizio nel carcere teramano di Castrogno sono rimasti feriti, in maniera non grave, in una colluttazione con un detenuto con patologie psichiatriche, avvenuta all'interno dell'infermeria dove l'uomo era stato portato.
Il detenuto - G.I. - e' un 50enne di origini napoletane, condannato all'ergastolo, con un passato nel clan camorristico che faceva riferimento a Cutolo.

Le sue patologie in passato ne avevano reso necessario il ricovero in centri specializzati.
Proprio in infermeria avrebbe cercato di aggredire il medico che lo stava visitando. Gli agenti sono intervenuti per bloccarlo ma sono stati aggrediti a loro volta.

Il segretario provinciale del Sappe, Giuseppe Pallini, ha denunciato 'come sia caduto nel vuoto l'appello lanciato appena qualche giorno fa all'amministrazione regionale e centrale di non inviare piu' nella struttura teramana detenuti con patologie psichiatriche'.

ANSA