www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 01/03/2012  -  stampato il 11/12/2016


Era evaso dal carcere di Terni, estradato oggi dall'Albania

E' stato estradato dall'Albania Ardian Ostrovica, l'evaso dal carcere di Terni dove stava scontando una pena di 20 anni di reclusione, che sarebbe terminata nel 2015, per omicidio colposo plurimo, avendo causato un incidente nel quale erano rimaste uccise tre ragazze.

L'uomo è giunto questa mattina all'aeroporto di Fiumicino accompagnato dal personale del Servizio per la cooperazione internazionale di Polizia - Interpol di Roma. Il latitante è stato consegnato agli uomini del Nucleo Investigativo Centrale della Polizia Penitenziaria e a quelli del reparto di Polizia Penitenziaria della casa circondariale di Terni.

In carcere dal febbraio del 2000, il 15 agosto del 2010 non è rientrato da un permesso premio. A conclusione di una lunga e complessa indagine diretta dal P.M. Elisabetta Massini ed eseguita dal personale del reparto di Polizia Penitenziaria di Terni, l'uomo era stato arrestato il 24 novembre scorso nei pressi di Tirana dal personale del Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia - Interpol Roma, in collaborazione con la Polizia albanese.

Le indagini del personale del Reparto di Polizia Penitenziaria di Terni, sotto il coordinamento del Nucleo Investigativo Centrale della stessa Polizia Penitenziaria e con il contributo del personale dei Provveditorati dell'Amministrazione Penitenziaria di Bari, Firenze, Torino e Treviso, hanno consentito l'emissione del mandato di arresto europeo per la cattura del latitante in area Schengen e successivamente la Procura generale della Repubblica presso la Corte di appello di Firenze ha chiesto ed ottenuto dal Ministro della Giustizia la ricerca del latitante in ambito internazionale. Così, nel novembre scorso la fuga dell'albanese è teminata a Kamez ed oggi è tornato a Terni.

ANSA