www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 16/03/2012  -  stampato il 11/12/2016


Gasparri: Nicoḷ Amato ci offre conferme clamorose su trattativa Stato-mafia

"L'intervista di Nicolo' Amato, gia' direttore dell'amministrazione penitenziaria, con una intervista al Corriere della Sera offre clamorose conferme sulla vergognosa resa dello Stato alla mafia nel 1993. Quando comandavano Scalfaro, Ciampi, Mancino e altri fu cancellato il carcere duro per centinaia di boss. Amato parla della lettera di presunti parenti di mafiosi che in quel tempo avrebbe condizionato Scalfaro e altri.

E' una pagina di vergogna che impone processi veri a chi tratto' con i boss. E furono coloro che avevano il potere politico nel '93 non altri. Le gravi denunce di Nicolo' Amato non possono rimanere senza seguito". Lo ha dichiarato il presidente del gruppo Pdl al Senato Maurizio Gasparri.

AGI