www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 23/03/2012  -  stampato il 09/12/2016


Evade da un carcere russo in elicottero, ma la fuga dura poco

E' durata poco la rocambolesca evasione in elicottero di un detenuto nella regione di Vologda, nella Russia nord-occidentale. Un uomo e una donna erano riusciti a dirottare un elicottero precedentemente prenotato e, con la minaccia di una pistola, avevano costretto il pilota a farlo volteggiare sopra il carcere locale, gettando una scala di corda durante l'ora d'aria.

Aleksiei Shestakov, 36 anni, che ha gia' espiato quasi meta' dei 24 anni inflittigli per omicidio, si e' arrampicato svelto nonostante gli spari delle guardie, proprio come nella scena di un film. L'elicottero e' stato ritrovato poco dopo alla periferia di Vologda, mentre il detenuto e' stato catturato ad alcune decine di chilometri dal penitenziario, rimanendo ferito nel tentativo di resistenza.

Ora le indagini proseguono per individuare la coppia di complici. Gli investigatori non escludono che possa essere coinvolto il fratello del prigioniero.

ANSA