www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 29/03/2012  -  stampato il 10/12/2016


Poliziotto penitenziario sale sul tetto del carcere per protesta contro l'amministrazione

Un agente di polizia penitenziaria e' salito sul tetto del carcere di Rossano e vi e' rimasto per qualche ora protestando contro l'amministrazione penitenziaria.

L'episodio, che si e' verificato ieri sera, e di cui danno notizia stamane Giovanni Battista Durante, segretario generale aggiunto del Sappe, e Damiano Bellucci, segretario nazionale, ha attirato l'attenzione dei passanti, considerato che la struttura penitenziaria si trova a ridosso di una strada molto trafficata.

Dopo una lunga mediazione l'agente ha deciso di scendere. L'uomo gia' in passato avrebbe attuato proteste eclatanti. "Pertanto - affermano i due sindacalisti - considerato che sono numerose le segnalazioni di disagio, rivolte al Sappe, da parte di diversi appartenenti al Corpo di polizia penitenziaria in servizio nel carcere di Rossano, chiediamo al Dipartimento e al Provveditorato regionale di attivare al piu' presto l'ufficio ispettivo, al fine di verificare la situazione esistente nel carcere rossanese, prima che la situazione possa degenerare ulteriormente". 

AGI