www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 17/04/2012  -  stampato il 06/12/2016


Commissione Giustizia: Al via i lavori per le pene detentive non carcerarie

Oggi la Commissione Giustizia riprende i lavori riguardo la questione del sovraffollamento delle carceri italiane. Uno dei provvedimenti contenuto nel Pacchetto Severino fa riferimento al DDL 5019 in cui il Governo deve attuare delle inizative  in materia di depenalizzazione, pene detentive non carcerarie, sospensione del procedimento per messa alla prova e nei confronti degli irreperibili.
 
Sono 7 gli articoli in cui si conferisce al Governo la podestà legislativa su 4 temi importanti come la depenalizzazione, la sospensione del procedimento con messa alla prova, le pene detentive non carcerarie e la sospensione del procedimento nei confronti degli irreperibili.
La sospensione del procedimento con la messa in prova, secondo questo DDL, sono previste solo nel caso di reati contravvenzionali.
 
L'emergenza è causata sia dall'eccessivo affollamento delle carceri che dall'ingorgo del sistema penale.
 In merito e' programmata un'audizione del Prefetto Angelo Sinesio Commissario delegato per il superamento della emergenza esistente in vari istituti penitenziari per la presenza di un numero quasi doppio di detenuti rispetto alle potenzialita' ricettive della struttura