www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 23/04/2012  -  stampato il 03/12/2016


Sprechi nel carcere: un medico SIAS guadagna 100.000 euro in 6 mesi

La Sicilia è la regione che sperpera maggiormente il denaro dei contribuenti. I campi interessati sono parecchi, compresi quelli dell'Amministrazione Penitenziaria.

Tra i casi che sono emersi c'è la questione dei medici SIAS (Servizio Integrativo di assistenza sanitaria) che, per prestazioni mediche effettuate in carcere, possono guadagnare 100.000 euro nell'arco di soli 6 mesi. Si tratta di una ricevuta di un medico che ha effettuato queste prestazioni da gennaio a giugno del 2010. Questo è quello che accade nell'amministrazione penitenziaria di Palermo.
Si tratta di cifre spesso spropositate rispetto al lavoro svolto negli istituti di detenzione.
Gli sprechi di denaro non sono sempre così evidenti ma spesso si tratta di piccole spese che sommate creano una grossa uscita.