www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 23/04/2012  -  stampato il 10/12/2016


Aggressioni a pubblici ufficiali: due agenti fuori servizio insultati e presi a calci e pugni

Due agenti fuori servizio, di cui uno agente di Polizia Penitenziaria, sono stati insultati da un uomo pregiudicato mentre si trovavano in un bar di Campobasso. Per placare gli animi, i due agenti hanno portato fuori l'uomo che ha però iniziato a sferrare calci e pugni. L'uomo è stato quindi deferito all'autorità competente per oltraggio a Pubblico Ufficiale. Il poliziotto penitenziario e il suo collega della Polizia di Stato, fortunatamente non hanno riportati gravi lesioni. (ndr)

 
Due agenti, appartenenti uno alla Polizia penitenziaria e l'altro alla Polizia di Stato, hanno vissuto una brutta esperienza, ieri mattina. Entrambi liberi dal servizio, si erano recati in un noto bar del centro di Campobasso per prendere un caffè e scambiare quattro chiacchiere. Ma sia loro, sia i clienti del locale, hanno dovuto vivere momenti di grossa tensione, ben lontani dal tentativo di trovare qualche attimo di relax. La loro pausa dal lavoro è stata infatti interrotta bruscamente da un uomo che ha cominciato a insultarli, proferendo frasi molto offensive che hanno lasciato basiti anche gli altri avventori. L'uomo, che più tardi sarebbe stato identificato come un pregiudicato di 37 anni molto conosciuto in città, ha proseguito con minacce sempre più pesanti. A quel punto i due rappresentanti delle forze dell'ordine si sono qualificati, cercando di riportare alla calma il 37enne, che però ha insistito nel suo atteggiamento, continuando a provocare, con un'escalation di epiteti irripetibili, i due agenti. 
 
Questi ultimi, anche per smorzare l'atmosfera di timore che si era creata nel locale tra i clienti e i lavoratori, spaventati dalla possibilità che il comportamento del pregiudicato potesse ulteriormente degenerare, hanno condotto l'uomo fuori dal bar. Ma le minacce e gli insulti non sono certo finiti. Anzi, l'uomo all'improvviso ha sferrato alcuni pugni sul volto dei due rappresentanti delle forze dell'ordine. Poi, è scappato via. È stato identificato poco dopo dalla volante, intervenuta sul posto a seguito della segnalazione pervenuta alla sala operativa della Questura proprio da parte dei due agenti aggrediti. Il pregiudicato è stato deferito all'autorità giudiziaria competente per oltraggio, minacce e violenza a Pubblico Ufficiale. È possibile che la violenza dell'uomo sia stata scatenata dall'aver riconosciuto nei due clienti del locale dei rappresentanti delle Forze di Polizia. Gli agenti, fortunatamente, hanno riportato lesioni non gravi, ma la vicenda avrebbe potuto concludersi con un bilancio ben peggiore. 
 
Iltempo.it