www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 15/05/2012  -  stampato il 08/12/2016


Svizzera: custodia delle persone fermate in concessione ai privati?

Per ovviare al sovraffollamento del carcere giudiziario della Farera, il Consiglio di Stato sta esaminando la possibilità di trasferire a agenzie private la custodia delle persone fermate o sottoposte ad arresto amministrativo (tra cui i richiedenti l'asilo autori di reato). L’altra ipotesi sul tavolo è quella di riaprire le pretoriali o creare delle apposite celle nei principali posti di polizia del cantone.
 
Maggiore flessibilità con i privati
Il vantaggio del servizio svolto dai privati, sottolinea il Cantone, è dato dalla flessibilità dello strumento, in particolare in presenza di flussi migratori straordinari, come quelli prodottisi in occasione delle rivolte nel Nordafrica l’anno scorso.
Per procedere su questa strada però, scrive il Governo ticinese, è necessaria una modifica delle norme vigenti, in particolare della Legge sulla polizia e di quella sull’esecuzione delle pene.
 
Pretoriali ancora di moda?
Va comunque sottolineato che l’abbandono delle pretoriali e la conseguente costruzione della Farera, erano state precedute da un lungo dibattito sull’inadeguatezza di queste strutture, nelle quali peraltro si erano consumati alcuni suicidi di cui erano state vittime le persone fermate.