www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 20/05/2012  -  stampato il 07/12/2016


Attentato di Capaci: inaugurata la teca della Scuola di Polizia Penitenziaria con la Croma di Falcone

Un'enorme teca di vetro realizzata in uno dei cortili della Scuola di Polizia Penitenziaria a Roma ospita l'auto, devastata nell'attentato in cui persero la vita Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e gli agenti di scorta Vito Schifani, Rocco Dicilloe Antonio Montinaro nella strage di Capaci il 23 maggio 1992. 

Oggi, nel corso della cerimonia per il 195/mo anniversario del Corpo di Polizia Penitenziaria, ha reso omaggio alla memoria delle vittime il capo dello Stato Giorgio Napolitano accompagnato dal ministro della Giustizia Paola Severino e dal capo del Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria, Giovanni Tamburino.

Subito dopo l'inaugurazione moltissimi dei presenti sono entrati all'interno della teca per vedere la Fiat Croma con le lamiere squarciate dal tritolo e i segni così visibili di quell'attentato. All'esterno della teca, su un' insegna è stata riportata la frase dello stesso Falcone: «la mafia non è affatto invincibile, è un fatto umano e come tutti i fatti umani ha un inizio e avrà una fine».

www.ilmessaggero.it