www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 07/06/2010  -  stampato il 10/12/2016


Djke, il podio tricolore ad un passo

Nel caso ci fossero ancora dei dubbi, lasciamoli perdere: questa è la migliore stagione di sempre delle vele targate Polizia penitenziaria. L’equipaggio della Djke continua a ad accumulare credito e risultati in una classe in continua espansione come quella del J24: dopo l’impresa compiuta nel T.A.N. di Livorno, ci è mancato davvero poco che il podio degli Assoluti assegnasse per la prima volta uno spazio alla barca delle Fiamme Azzurre. E sarebbe stato più che meritato, tanto che alla partenza delle ultime regate sulle acque di Cala de’ Medici (dal 29 maggio al 2 giugno) Fabio Delicati e compagni si trovavano ancora in lizza per il 3° posto.
In un’edizione tricolore nella quale il plurititolato e campione del mondo Andrea Casale ha messo subito la testa davanti a tutti, la Djke ha avuto la soddisfazione di conquistare il successo parziale nella 4^ regata: la penultima di un programma che ha visto alla fine completate 5 prove (sulle 8 previste: ad un’altra regata è stato dato il via, ma poi la prova è stata annullata). Il vento di Rosignano ha fatto i capricci fin dalla prima giornata: c’è voluta tutta la maestria dei 31 equipaggi al via per domare condizioni atmosferiche estremamente mutevoli. Come sempre, i velisti della Polizia penitenziaria hanno dato il meglio di sé proprio nelle difficoltà: con la compattezza di una squadra collaudata – composta da Fabio Delicati, Marco Vincenti, Roberto Comodi Ballanti, Francesco Maglioccola e Giuseppe Incatasciato – le Fiamme Azzurre hanno tenuto botta e, come detto, hanno conosciuto la gioia del successo parziale nella regata conclusa davanti ad Avoltore di Francesco Cruciani e ai finanzieri di Andrea Casale. Ossia le barche che poi hanno occupato i primi due posti del ranking conclusivo. In ogni caso il miglior risultato di sempre.
Questa la classifica finale della manifestazione: 1.Miki II (Andrea Casale) 10, 2.Avoltore (Francesco Cruciani) 19, 3.Vilja (Ruggero Spreafico) 23, 4.Joc (Fabio Apollonio) 26, 5.Magica Fata (Gaetano Pellizzaro) 27, 6.Djke (Fiamme Azzurre) 30, 7.Capitan Nemo (Guido Guadagni) 30, 8.American Passage (Rinaldi) 34, 9.Furio (Keith Whitemore) 34, 10.Jamaica (Pietro Diamanti) 36

Prima di affrontare le acque toscane, il J24 della Polizia penitenziaria si era cimentato sulla sponda gardesana di Salò (13/16 maggio); in occasione del Campionato Italiano di Minialtura: anche in questa manifestazione i nostri velisti si sono comportati onorevolmente, raccogliendo il 9° posto finale e un miglior piazzamento al traguardo della 3^ regata (secondi dietro Energy Solution, il Fat 26 che ha poi conquistato il titolo tricolore).

Fonte: polizia-penitenziaria.it