www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 14/06/2012  -  stampato il 08/12/2016


Polizia Penitenziaria sventa traffico di droga nel carcere di Cassino

La Polizia Penitenziaria di Cassino ha sventato un tentativo di introduzione di droga all'interno del carcere.

Lo rende noto, in un comunicato, il segretario generale del Sappe, Donato Capece. Durante un controllo di routine dall'agente addetto ai pacchi, all'interno dell'accappatoio un uomo aveva nascosto 24 bussolotti di eroina, circa 20 gr., in un sacchetto portaocchiali e infilato in una delle tasche. ''Questi episodi -commenta ancora Capece- oltre a confermare il grado di maturita' raggiunto e le elevate doti professionali del personale di Polizia Penitenziaria in servizio nel carcere di Cassino, ci ricordano che il primo compito della penitenziaria e' quello di garantire la sicurezza dei luoghi di pena e impongono oggi piu' che mai una seria riflessione sul bilanciamento tra necessita' di sicurezza e bisogno di trattamento dei detenuti".

Capece ricorda che la percentuale di tossicodipendenti tra i detenuti e' oggi si attesta al 25% delle presenze: uno su quattro, dunque ha problemi di droga.

Adnkronos