www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 19/06/2012  -  stampato il 04/12/2016


Il capo del DAP, Tamburino, promette altri agenti nel carcere di Avellino

 Il capo del Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria Giovanni Tamburino si è recato in visita al carcere di Avellino. In questo carcere, qualche giorno fa, è stata inaugurata una nuova ala e il capo del DAP ha voluto visionarla. Ha anche garantito che verrà aumentato il numero degli agenti di Polizia Penitenziaria in questo carcere. Sarà proprio così?

L'apertura di questa ala avrà presto anche la visita del Ministro Severino (ndr)
 
Avellino - Il Presidente del Dipartimento Amministrazione Penitenziaria Giovanni Tamburino ha visitato la struttura penitenziaria di Avellino, in particolare soffermandosi presso il nuovo Padiglione che da pochi giorni è in funzione. Accompagnato dal Provveditore Regionale della Campania Tommaso Contestabile, ha trovato ad accoglierlo l’equipe dei magistrati di Sorveglianza di Avellino, oltre che il Direttore della Casa Circondariale Cristina Mallardo e il Comandante del Reparto Commissario Attilio Napolitano. 
 
Il Presidente, dopo aver visitato la nuova ala dell’Istituto, ha incontrato il personale di Avellino per rappresentare la sua vicinanza a tutti coloro che hanno reso possibile l’apertura del padiglione in così breve tempo. Occasione questa che ha consentito allo scrivente di fare il punto della situazione attuale, a seguito dell’apertura del nuovo padiglione, circa la necessità di incrementare gli inadeguati organici esistenti della Polizia Penitenziaria, nonché di intitolare la nuova struttura detentiva alla memoria del collega Salvatore De Vivo deceduto durante il turno di servizio notturno, sul muro di cinta, con il mitra tra le mani, a pochi metri da dove oggi sorge la nuova struttura. 
Il Presidente, recependo le richieste del personale, ha garantito il suo interessamento presso l’ufficio del cerimoniale competente del D.A.P., per l’intitolazione del reparto in questione. 
 
Ha garantito inoltre l’assegnazione di ulteriore personale da destinare presso la Casa Circondariale di Avellino, riconoscendo l’impegno profuso dal personale in servizio per la conduzione dell’intera Casa Circondariale. Inoltre Tamburino, nell’apprezzare  il lavoro svolto che ha reso possibile l’apertura del nuovo padiglione, nel quale vige il regime sperimentale di Sorveglianza Dinamica non ha escluso la possibilità di una visita del Ministro della Giustizia Severino.