www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 22/06/2012  -  stampato il 11/12/2016


Fiamme Azzurre, altri due nuovi atleti per le Olimpiadi

 Le Fiamme Azzurre della Polizia Penitenziaria aumentano ed entrano a far parte della formazione anche Elisabetta Mijno ed Alberto Simonelli per il tiro con l’arco. (ndr)

 Il contingente olimpico delle Fiamme Azzurre continua ad incrementarsi: negli ultimi giorni e' giunta la conferma ufficiale dell'inclusione della squadra italiana per Londra della marciatrice Eleonora Giorgi e della pentatleta Claudia Cesarini - notizie attese, ma in ogni caso necessarie per completare le formalita' dell'inserimento nelle rispettive delegazioni. Ed anche la pattuglia dei paralimpici tesserati per il Gruppo Sportivo della Polizia penitenziaria si arricchisce di due nuove unita', i campioni di tiro con l'arco Elisabetta Mijno ed Alberto Simonelli, gia' detentori della 'carta olimpica' e quindi inseriti nella nazionale italiana per le prossime Paralimpiadi londinesi. La proposta di inserimento avanzata dal Comitato Italiano Paralimpico il 14 maggio 2012, come stabilito dal Protocollo d'Intesa DAP-CIP del 12 luglio 2007, e' stata ratificata in data 20 giugno 2012 dal Consiglio Direttivo del G.S. Fiamme Azzurre ed e' quindi perfettamente operativa. Elisabetta Mijno e Alberto Simonelli si aggiungono cosi' ai tre atleti paralimpici delle Fiamme Azzurre gia' selezionati per Londra: lo schermidore Matteo Betti, il maratoneta Walter Endrizzi ed il velista Massimo Dighe.