www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 16/09/2012  -  stampato il 09/12/2016


Libano: dieci agenti di Polizia presi in ostaggio dai detenuti del carcere di Beirut

Dieci agenti di polizia sono stati presi in ostaggio dai alcuni detenuti nel carcere piu' grande del Libano, dove e' scoppiata una rivolta. Lo rivelano fonti della sicurezza a condizione di anonimato, precisando che la rivolta e' scoppiata verso mezzogiorno nell'ala B del carcere di Roumieh, dove sono vi sono circa 700 prigionieri. I detenuti hanno dato alle fiamme la struttura. 

 
L'unita' specisle delle forze di sicurezza interrne, la polizia anti sommossa e forze speciali dell'esercito sono state dispiegate per contenere la protesta. Al momento non sono chiari i motivi che hanno portato alla rivolta, ma gia' in passato i detenuti di Roumieh avevano contestato le condizioni di vita.
 
iltempo.it