www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 05/10/2012  -  stampato il 05/12/2016


Agente penitenziario muore in un incendio

Una tragedia per un agente della Polizia Penitenziaria che è deceduto a causa di un incendio. (ndr)

Tragedia in carcere a Biella. "Un poliziotto penitenziario, che viveva nella caserma del penitenziario, oggi era in malattia e, forse, si e' addormentato con la sigaretta accesa, che cadendo sulla coperta, l'ha incendiata provocando la morte dell'uomo probabilmente a causa delle terribili esalazioni". Ne da' notizia in una nota Donato Capece, segretario generale Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria (Sappe).

Il poliziotto penitenziario, Assistente capo di 40 anni, era nato a Macomer, da 18 anni prestava servizio nell'istituto di pena piemontese. "Una tragedia che ci colpisce profondamente - prosegue Capece - per le quali esprimo grande dolore e sentite nonche' commosse espressioni di cordoglio ai familiari e a tutto il Reparto di Polizia Penitenziaria di Biella".

http://www.liberoquotidiano.it