www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 12/10/2012  -  stampato il 04/12/2016


Un detenuto ferisce alcuni agenti e anche un delegato sindacale

Degli agenti di Polizia Penitenziaria sono rimasti feriti nel tentativo di placare un detenuto di origine magrebina. Il detenuto ha distrutto parte degli arredi della camera di sicurezza. (ndr)

Alcuni Agenti della Polizia Penitenziaria di Cuneo sono rimasti contusi in seguito al loro pronto intervento per portare alla calma un detenuto magrebino già ricoverato nelle Camere di Sicurezza del Locale nosocomio cittadino che dava in escandescenza demolendo gli arredi.

Tra gli aggrediti anche il delegato del sindacato di Polizia Penitenziaria, che - trovandosi presente nel momento dell'accaduto - è venuto a contatto (citiamo il comunicato del Sappe) contatto con il plasma del detenuto ed è stato sottoposto a specifica profilassi.

"La situazione Penitenziaria - sostiene il Sappe provinciale - è sempre più grave: sovraffollamento, carenza di poliziotti, mezzi vecchi, depongono a sfavore dell'opera che la Penitenziaria per mandato istituzionale deve raggiungere" 

http://www.targatocn.it/2