www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 06/02/2013  -  stampato il 08/12/2016


Tentativo suicidio Provenzano: Tribunale di Palermo chiede il video dell'intervento degli agenti

Si allargano le indagini sulla detenzione del boss mafioso Bernardo Provenzano. Oggi il gup del Tribunale di Palermo, Piergiorgio Morosini, nell'udienza poreliminare per la trattativa tra Stato e mafia che vede imputato il capomafia, dopo lo stralcio della sua posizione per le sue condizione di salute, ha chiesto al Dap il video dell'intervento degli agenti penitenziari del 9 maggio scorso quando il boss avrebbe tentato il suicidio con un sacchetto in testa.

Non solo. Il gup ha disposto l'cquisizione di tutti i rapporti carcerari sulle sue condizioni di salute e i referti medici delle cadute del boss. Il magistrato vuole capire se nelle celle delle carceri in cui e' stato detenuto Provenzano, a Terni e Novara, c'erano impianti di videosorveglianza. Inoltre il boss verra' nuovamente visitato in carcere ma la data verra' stabilita nel corso dell aprossima udienza, prevista per il 20 febbraio.

Adnkronos