www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 03/03/2013  -  stampato il 10/12/2016


Provenzano in condizioni mentali gravissime: incapace di proseguire il processo sulla trattativa Stato-mafia

Le condizioni mentali del boss mafioso Bernardo Provenzano sarebbero “gravissime”. Lo hanno stabilito i periti nominati dai giudici per le udienze preliminari Piergiorgio Morosini nell’ambito del procedimento per la cosiddetta trattativa tra Stato e mafia.

Il capomafia è ricoverato nel carcere di Parma, dopo un intervento al cervello. Dopo lo stralcio della sua posizione dal processo, proprio a causa delle sue condizioni di salute, “i periti - come spiega il suo legale, Rosalba Di Gregorio - hanno accertato la sua totale incapacità, farfuglia e non articola le parole”. La prossima udienza è prevista per martedì prossimo, quando i periti depositeranno la perizia medica. A quel punto il gup Morosini dovrà stabilire se sospendere il procedimento a carico di Provenzano.

Adnkronos