www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 12/03/2013  -  stampato il 04/12/2016


Il carcere di Rimini sarà accorpato a quello di Forlì?

Il carcere di Rimini rischia di essere accorpato a quello di Forlì. In ottica di spending review, anche la direzione delle due case circondariali rischia di essere coperta da un solo funzionario.

E’ quanto contenuto tra le righe del provvedimento emanato dal Governo Monti riguardo al taglio dei dirigenti pubblici, una decisione che avrà le sue ricadute anche sulla gestione dell’amministrazione penitenziaria. Gli accorpamenti produrranno, inevitabilmente e a ricaduta, una serie di altre novità che, per certi versi, appaiono come un deciso ritorno al passato. Ad esempio, la direzione del carcere di Rimini spetterà a Forlì, città che ospiterà il penitenziario più grande della Romagna.

E’ infatti in fase di costruzione il nuovo carcere (di cui per il momento sono state realizzate le sole fondamenta), che avrebbe dovuto essere inaugurato per il 2013. Il rallentamento dei lavori ha spostato la data di previsione di fine lavori. L’opera dovrebbe essere completata entro il 2015.

www.libertas.sm