www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 19/04/2013  -  stampato il 10/12/2016


Intitolazione giardino di Milano al Maresciallo Francesco Di Cataldo, ucciso dalle Brigate Rosse

Intitolazione di un giardino di Milano al Maresciallo Francesco DI Cataldo, ucciso dalle Brigate Rosse il 20 aprile 1978.

Il Comune di Milano ha deciso di intitolare un giardino della città al Maresciallo degli Agenti di Custodia Francesco Di Cataldo, in occasione della ricorrenza del suo assassinio avvenuto il 20 aprile del 1978 ad opera di terroristi appartenenti alle brigate rosse. Il Maresciallo, Medaglia d'Oro al Merito Civile alla Memoria era stato assassinato con sette colpi d'arma da fuoco appena uscito da casa per recarsi in servizio.

La cerimonia si svolge alle ore 11,00 all'ingresso del parco cittadino tra Via Ponte Nuovo e Via Tremelloni, alla presenza del Capo del Dap Giovanni Tamburino e dei familiari del Caduto e dell'Associazione Vittime del terrorismo. Saranno presenti anche i Comandanti di Reparto degli isitituti milanesi, i direttori e una rappresentanza in uniforme.

Il Capo del Dipartimento Tamburino e il Sindaco Pisapia deporranno una corona in prossimità della targa e sarà intonato il "silenzio" da un trombettiere della Polizia Penitenziaira.

FRANCESCO DI CATALDO

Maresciallo Maggiore del Corpo degli Agenti di Custodia - nato a Barletta (BA) il 20 settembre 1926 in servizio presso la Casa Circondariale di Milano.
Il 20 aprile 1978 uscito dalla propria abitazione per recarsi in servizio veniva affrontato da due sconosciuti che gli esplodono sette colpi d'arma da fuoco uccidendolo all'istante. Il vile agguato veniva rivendicato dalle Brigate Rosse.
Francesco Di Cataldo è stato riconosciuto "Vittima del Dovere" ai sensi della Legge 624/1975 dal Ministero dell'Interno e in data 15 giugno 2004 gli è stata conferita la Medaglia d'Oro al Merito Civile alla Memoria.
Al Maresciallo Di Cataldo è intitolata la Sala Convegno del Reparto di Polizia Penitenziaria di Milano- San Vittore.

polizia-penitenziaria.it