www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 21/04/2013  -  stampato il 10/12/2016


Carcere dell'Arabia Saudita, con piscina e comfort di ogni tipo per riabilitare terroristi

Il sito web del mail on Sunday pubblica imagini davvero interessanti sulle speciali carceri per sospetti terroristi nelle quali l'Arabia Saudita ha fatto un discreto investimento. L'hanno battezzata «riabilitazione di lusso», ed a ragione. A Riyadh, secondo il giornale britannico, la riabilitazione dei presunti terroristi avverrebbe offrendo loro piscine olimpioniche, trattamenti termali, fitness, sala giochi e tv e momenti di relax con le legittime mogli. Non si è badato a spese.

Carcere Arabia Saudita: piscina

Ai giornalisti, scrive il Mail, è stato consentito un tour in questo specialissimo carcere. Settantaseimila metri quadrati, ospiti da 41 nazioni diverse, ha l'aspetto, per chi l'ha visto di un resort di lusso.

Scopo dell'operazione? «Offrire ai prigionieri un assaggio di lusso ed un incentivo alla moderazione» E per chi si comporta bene, due giorni di permesso premio in una suite - parte del complesso - con la moglie. Lo spirito non è trascurato. I prigionieri frequenteranno anche seminari religiosi che dimostrino loro di essersi fatti deviare da una sbagliata interpretazione di cosa sia la guerra santa (Jihad).

ilmattino.it