www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 07/05/2013  -  stampato il 08/12/2016


Alluvione di Genova 2011: Ministro assegna una lode al personale di Polizia Penitenziaria che intervenne tempestivamente

Polizia Penitenziaria intervenne tempestivamente nell'alluvione di Genova nel novembre del 2011. Ministro della Giustizia assegna una lode al personale di Polizia Penitenziaria intervenuto.

Una lode del Ministero della Giustizia ai 35 poliziotti penitenziari del carcere di Marassi che furono tra i primi ad intervenire in via Fereggiano e nelle zone devastate dalla tragica alluvione di Genova del 4 novembre 2011. A deliberarlo nei giorni scorsi è stata la Commissione per le Ricompense dell’Amministrazione Penitenziaria di Roma.

Ne da notizia il Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria SAPPE, per voce del Segretario Generale Aggiunto Roberto Martinelli. “Quel giorno tragico e maledetto i colleghi della Polizia Penitenziari di Marassi furono eccezionali: furono tra i primi ad intervenire nelle zone devastate dalla piena del Fereggiano, nei minuti immediatamente successivi l’alluvione”.

Martinelli ricorda, ancora commosso, come tra le vittime dell’alluvione di Genova, quattro adulti e due bambini, vi fosse anche la moglie di un assistente Capo del Nucleo Traduzioni della Polizia Penitenziaria di Marassi. “Credemmo allora e ne siamo ancor più convinti oggi, dopo il prestigioso riconoscimento ministeriale conferito ai colleghi” conclude Martinelli “che ad essere orgogliosi del prezioso impegno dei nostri valorosi colleghi sia non solamente il SAPPE ma tutto il Corpo di Polizia Penitenziaria e la Nazione”.

www.savonanews.it