www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 20/06/2010  -  stampato il 10/12/2016


Truffatore "alla napoletana" si costituisce in carcere

Si è costituito il secondo pluripregiudicato napoletano responsabile di 10 truffe ai danni di persone anziane di Ragusa.Vincenzo De Martino (nella foto), 43 anni, ricercato dal 25 maggio dello corso anno, si è consegnato nella Casa Circondariale di Avellino. 

L’uomo è stato individuato assieme al figlio Nicola, 25 anni, grazie all’attività investigativa della squadra mobile di Ragusa, in collaborazione con il commissariato di Comiso. I De Martino, padre e figlio, truffavano gli anziani utilizzando la tecnica del «pacco alla napoletana», ovvero vendendo finti computer ad anziani, facendo credere loro che ad averli ordinati fossero stati i familiari. I truffatori, ad ogni vendita di notebook taroccato, intascavano fino a 4mila euro.

Fonte: corrierediragusa.it