www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 20/06/2010  -  stampato il 03/12/2016


Arrestato di nuovo per furto: era uscito dal carcere da mezz'ora

VENEZIA - Mezz'ora, tanto è durata la libertà di un quarantenne veneziano, C.M., ex detenuto a Santa Maria Maggiore che aveva finito ieri di scontare una pena per reati contro il patrimonio. L'uomo, appena uscito dal carcere ha pensato di compiere un furto per il quale è stato subito arrestato e riportato dietro le sbarre.

Appena uscito di galera, è stato notato dagli stessi agenti del Commissariato di San Marco, che lo avevano arrestato due anni prima, e che lo hanno seguito. 

L'uomo infatti è noto per il particolare modo di operare che lo porta a prediligere uffici, alberghi e locali pubblici per fare razzia di borse, portafogli e borselli lasciati momentaneamente incustoditi. Dopo un po' gli agenti lo hanno visto entrare in una locanda del sestiere di Cannaregio e uscirne subito. Fermato e messo alle strette, ha ammesso di aver appena trafugato un portafoglio da donna ad un'addetta della reception.

Fonte: ilmessaggero.it