www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 25/05/2013  -  stampato il 08/12/2016


Assegno una tantum: arrivano i soldi per la Polizia Penitenziaria

Arrivano i soldi per l'assegno una tantum per la Polizia Penitenziaria.

La Corte dei Conti ha registrato il decreto ministeriale dello scorso 12 dicembre sull'attribuzione dell'indennita' 'una tantum' alla dirigenza penitenziaria e al personale del Corpo di Polizia Penitenziaria. Lo rende noto il Dap.

L'assegno ''una tantum'', spiega una nota, che sostituisce una serie di competenze economiche non percepite a causa del blocco degli adeguamenti stipendiali, viene riconosciuto anche alla dirigenza penitenziaria alla quale, in assenza di contratto, si applica il trattamento economico-giuridico dei dirigenti della Polizia di Stato. Il testo del decreto, vistato dall'organo della magistratura contabile, ''conferma l'impegno e la correttezza dell'interpretazione dell'Amministrazione penitenziaria nel portare avanti il diritto del personale a vedersi sostenere il beneficio di legge spettante al comparto sicurezza''.

Il Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria, riporta ancora la nota, ''ringrazia i ministri Severino e Cancellieri che hanno condiviso e sostenuto la posizione dell'Amministrazione e in tal modo hanno garantito al personale interessato il riconoscimento del beneficio economico''.

Adnkronos