www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 27/05/2013  -  stampato il 10/12/2016


Sovraffollamento carceri: Corte Europea dichiara nullo il ricorso del DAP contro trattamenti inumani

Sovraffollamento carceri: il ricorso del DAP alla Corte Europea è stato dichiarato nullo.

La Corte europea dei diritti dell'uomo rigetta il ricorso dell'Italia: in base alla sentenza emessa lo scorso 8 gennaio dai giudici di Strasburgo, divenuta oggi definitiva, l'Italia ha un anno di tempo per trovare una soluzione al sovraffollamento carcerario e introdurre una procedura per risarcire i detenuti che ne sono stati vittime.

Secondo la Corte europea, l'Italia avrebbe violato i diritti dei detenuti tenendoli in celle dove hanno a disposizione meno di tre metri quadrati. La condanna è per trattamento inumano e degradante di sette detenuti nel carcere di Busto Arsizio e in quello di Piacenza. Il nostro Paese dovrà pagare loro un ammontare totale di 100 mila euro per danni morali.

repubblica.it

Carceri inumane: DAP prende tempo e ricorre in appello contro la sentenza della Corte Europea