www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 05/06/2013  -  stampato il 20/11/2017


Cucchi: agente penitenziario, "sono innocente, e' finito incubo"

(AGI) - Roma, 5 giu. - "Sono innocente, e' finito un incubo".
  Cosi' Nicola Minichini, uno degli agenti della Polizia Penitenziaria assolto dalla terza corte d'assise di Roma nel processo per la morte di Stefano Cucchi. "Ero innocente all'inizio - ha detto Minichini dopo la lettura della sentenza - e lo sono anche adesso. Non sta a me dire chi abbia provocato quelle ferite a Stefano Cucchi, posso solo dire che io sono innocente". "Il processo aveva detto questo - ha detto l'avvocato Diego Perugini, difensore di Minichini - l'unico vero problema era valutare se la Corte avrebbe resistito alle straordinarie pressioni. La soddisfazione che ho e' per Nicola che e' stato provato fisicamente dal processo e ha passato quattro anni di inferno e sofferenza". "Quanto accaduto oggi e' l'ennesimo esempio di come la giustizia in Italia sia malata.