www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 09/06/2013  -  stampato il 06/12/2016


Europa chiede al DAP i dati reali sulle capienze delle carceri italiane

Sovraffollamento carceri: l'Europa vuole vederci chiaro sui dati reali dei posti disponibili in nelle carceri italiane e chiede i numeri al DAP.

Leggi anche: Statistiche carceri: il DAP ammette discordanze tra i dati pubblicati

Le autorità italiane devono fornire nel più breve tempo possibile i dati sul sovraffollamento nelle carceri richiesti sin dal settembre del 2012 dal Comitato dei ministri del Consiglio d'Europa.

Lo ha ingiunto lo stesso Comitato, che questa settimana ha preso in esame la prima condanna pronunciata nel 2009 contro l'Italia dalla Corte europea dei diritti dell'uomo per la violazione dei diritti dei detenuti a causa del sovraffollamento nei penitenziari italiani.
In particolare, il Comitato dei ministri chiede di essere informato su l'esatto numero di posti letto addizionali previsto con il piano carceri oltre che sull'effettiva capacità addizionale delle prigioni. Inoltre viene chiesto al governo italiano ragguagli sul significato e lo status degli standard del ministero della Sanità per quanto attiene allo spazio minimo per ogni detenuto, e come viene calcolata la capacità totale delle carceri. Infine Roma deve fornire informazioni sul monitoraggio condotto sulle condizioni detentive e statistiche aggiornate sulla riduzione del sovraffollamento e dettagli sull'impatto che hanno avuto le misure adottate sino ad ora.

Dichiarazioni del MInistro Cancellieri: "Siamo in grado di dare tutti i dati, posto per posto e letto per letto. Li abbiamo già pronti e ci stiamo lavorando".

ANSA