www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 22/06/2010  -  stampato il 05/12/2016


Stato di agitazione per la polizia penitenziaria di Pistoia

Stato di agitazione della polizia penitenziaria al carcere di Pistoia. Lo annunciano i sindacati di categoria precisando che le modalità della protesta verranno decise nei prossimi giorni.
"A fronte di un organico di 79 unità, nella casa circondariale pistoiese lavorano soltanto 50 unità", si spiega in una nota congiunta delle organizzazioni sindacali che fanno anche notare che "il già esiguo personale deve, frequentemente farsi carico di dare supporto ai nuclei traduzioni limitrofi (Prato) con l'apporto di proprie unità". I sindacati rilevano inoltre che "diversi sono stati gli episodi di aggressioni, ai danni del personale, verificatisi negli ultimi anni, a cui non è mai conseguita alcuna risposta concreta da parte dell'Amministrazione penitenziaria".

 

Con l'inizio del piano ferie, concludono, "la situazione si aggraverà ulteriormente, costringendo il personale a sobbarcarsi di carichi di lavoro immani, e renderà aleatoria ogni certezza riguardo l'inizio e la fine dei turni".

 Fonte: gonews.it