www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 01/07/2013  -  stampato il 07/12/2016


Nuovo carcere di Sassari Bancali: pronto per l'apertura, in arrivo i detenuti

Nuovo carcere di Sassari Bancali: pronto per l'apertura, in arrivo i detenuti.

Gli ultimi ritocchi e poi fra pochi giorni il nuovo carcere di Bancali sarà pronto per ospitare i 140 detenuti di San Sebastiano, prima di quelli in arrivo dalla Penisola. Venerdì sopralluogo nel cantiere per la direttrice del penitenziario Patrizia Incollu e il comandante degli agenti della Penitenziaria.

Hanno verificato se gli ulteriori lavori di aggiustamento chiesti alla ditta che ha costruito l’opera, sono stati eseguiti. Si tratta degli adeguamenti della struttura alle esigenze della direzione carceraria, rispetto alle uscite, la collocazione delle porte e altre rifiniture. Il trasferimento dei detenuti dal vecchio istituto di via Roma ha i giorni contati: potrebbe avvenire nei primi quindici giorni di luglio. Data formalmente "top secret", per evidenti ragioni di sicurezza.

L’amministrazione penitenziaria, guidata in Sardegna dal provveditore Gianfranco De Gesu, dovrà provvedere a fornire personale e mezzi per consentire ai 140 detenuti di via Roma di "traslocare" al penitenziario di Bancali. Una struttura moderna, ma lontana, dove saranno trasferiti anche reclusi da altre regioni d’Italia: la capienza è di 465 posti, 92 dei quali destinati ai boss in regime di 41 bis.

La Nuova Sardegna