www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 10/07/2013  -  stampato il 04/12/2016


Epatite C in carcere: Poliziotto raggiunto da schizzi di sangue infetto di un detenuto che si era ferito

Epatite C in carcere "Lorusso e Cotugno" di Torino: agente a rischio contagio dopo che il sangue di un detenuto affetto dalla malattia lo ha colpito.

Un agente della Polizia Penitenziaria in servizio al carcere di Torino è stato investito da alcuni schizzi di sangue di un detenuto affetto da epatite C. L'uomo aveva tentato di impiccarsi ma, quando le forze dell'ordine glielo hanno impedito, si è colpito con una caffettiera, procurandosi alcune ferite.

L'agente che è stato raggiunto dal sangue infetto è stato portato in ospedale, sottoposto a profilassi per malattie infettive.