www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 23/06/2010  -  stampato il 05/12/2016


Germania, presto cavigliere elettroniche in carcere

La Germania pensa alle cavigliere elettroniche nelle carceri. Il governo tedesco si prepara infatti a varare una riforma della custodia cautelare che avra’ come elemento principale l’introduzione di sistemi di sorveglianza elettronica per i criminali pericolosi. Secondo quanto ha annunciato il ministro della Giustizia tedesca, Sabine Leutheusser-Schnarrenberger, il nuovo sistema si e’ reso necessario in seguito alla bocciatura della custodia cautelare illimitata da parte della Corte europea per i diritti dell’uomo lo scorso maggio. Secondo una legge tedesca del 1998, infatti, un giudice puo’ decidere di prolungare a tempo indefinito la detenzione preventiva.

Tuttavia, la Corte ha stabilito che questa pratica viola i diritti umani dei detenuti. Oggi, ha spiegato il portavoce del governo, e’ stato presentato al Consiglio dei ministri un documento con i punti principali dell’attesa riforma, che prevede l’uso di cavigliere elettroniche. Secondo la Leutheusser-Schnarrenberger, in seguito alla decisione di Strasburgo, ”tra 70 e 80 persone” dovranno essere rimesse in liberta’ e con la prevista riforma questi detenuti verrebbero sorvegliati elettronicamente.
 

Fonte: blitzquotidiano.it