www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 23/07/2013  -  stampato il 10/12/2016


Sappe: rammarico per la conferma di Tamburino, auspichiamo commissariamento del DAP con un Prefetto

Il Sappe - Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria - prima e più grande organizzazione rappresentativa del personale della Polizia Penitenziaria, ha preso atto con grande delusione della conferma del Pres. Giovanni Tamburino alla guida del Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria.

Più volte, infatti, il Sappe aveva chiesto alla Ministro Cancellieri di avvicendare il capo del Dap che, ad avviso del sindacato, è responsabile di una gestione insoddisfacente del personale, dei mezzi e delle strutture penitenziarie.

La Ministro Cancellieri ha perso, sempre a parere del Sappe, una grande occasione per insediare un Prefetto al dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria, da scegliere tra personalità dotate di spiccate capacità manageriali e di gestione del personale di polizia. Quelle doti che sono sempre mancate al Presidente Tamburino, motivo per il quale il Sappe aveva espresso, già nel febbraio 2012, tutta la propria contrarietà alla sua nomina al vertice del sistema penitenziario italiano.

Ciò nonostante, il Sappe, consapevole dello stato di abbandono del personale (sempre più stanco e sfiduciato), intende rinnovare la richiesta di commissariamento dell'Amministrazione Penitenziaria, in analogia a quanto già fatto per l'edilizia per la quale tutte le competenze sono state delegate al Prefetto Sinesio, per affidare il comando della Polizia Penitenziaria ad un dirigente proveniente dal Ministero dell'Interno con specifiche esperienze di gestione del personale.

Ad ogni modo, il Sappe non ha nessuna intenzione di abdicare di fronte alle proprie responsabilità di rappresentanza del personale e per questo, a differenza di qualche sindacato giallo di circostanza, si appellerà anche al Capo dello Stato, affinché sia restituita al Corpo della Polizia Penitenziaria quella dignità propria di una Forza dell'Ordine dello Stato, soprattutto in questo drammatico momento che sta attraversando l'esecuzione penale italiana.

Sappeinforma

Tamburino confermato Capo DAP, Simonetta Matone nuovo Capo Affari di Giustizia

Ma quali risparmi, oggi gli stessi sprechi del passato: il Sappe smentisce Tamburino

Lo tsunami sarà avvertito anche al Dap con un nuovo Capo del Dipartimento?

Capece, Sappe: "perplessità su nomina Tamburino, privilegiare sicurezza"