www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 01/08/2013  -  stampato il 08/12/2016


Polizia Penitenziaria Agrigento: inizia la protesta con l'astensione dalla mensa di servizio

Personale femminile di Polizia Penitenziaria di Agrigento inzia protesta con l'astensione della mensa di servizio.

A seguito dell’apertura di una nuova sezione detentiva per l’accoglimento di donne con prole, si sono raddoppiati i turni di servizio del personale della Polizia femminile di Agrigento.“

I sindacati Sappe, Cisl Fns, Uil Pa Pen, Cgil e Fsa Cnpp denunciano come "a volte ed in più occasioni tale personale viene impiegato in turni con più di nove ore di servizio continuato ed il totale assenza dei diritti soggettivi del personale di P.P. A nulla è valsa la segnalazione fatta alcuni giorni addietro ai livelli superiori di questa Amministrazione, peraltro si accentua la protesta della polizia femminile per la impossibilità di operare in situazioni di sicurezza e con il dovuto rispetto del proprio fine turno oramai affidato alla fortuna giornaliera.

Per tali motivi, da oggi, il personale femminile della Polizia Penitenziaria, per protesta, si astiene ad oltranza dalla fruizione della mensa di servizio. Signor provveditore - prosegue la nota - l’assenza di urgenti ed utili interventi risolutivi compromettono ancor di più l’attuale sistema organizzativo e funzionale di quel reparto di P.P. femminile.

Pertanto ancora una volta si confida nell’intervento della S.V. al fine di dirimere tale delicata problematica, significando che in assenza di utile riscontro, le scriventi segreterie provinciali proclameranno lo stato di agitazione di tutto il personale non escludendo forme di protesta più eclatanti".“

agrigentonotizie.it