www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 11/08/2013  -  stampato il 04/12/2016


Evasione dal carcere di Pavia: fuggito con una corda, arrestato dopo 5 ore

Un detenuto albanese, che sta scontando un anno di pena per il reato di ricettazione, e' fuggito oggi dal carcere di Torre del Gallo a Pavia, dove e' recluso. Ma la sua fuga e' durata poco piu' di cinque ore. L'uomo, infatti, e' stato intercettato dalla Polizia Penitenziaria vicino ad un bar di Motta San Damiano (Pavia) e nuovamente accompagnato nella casa circondariale pavese.

L'episodio e' avvenuto questa mattina, attorno alle 10. Il detenuto albanese, che si trovava in uno dei cortili interni del carcere, e' riuscito a eludere i controlli degli agenti. Con una corda si e' issato su uno dei muri di cinta del carcere e da li' poi si e' calato verso l'esterno facendo perdere le sue tracce in uno dei campi di mais che circondano l'istituto.

Quando gli agenti hanno notato la corda, ormai l'uomo era fuggito. Le ricerche (coordinate dal Dap) sono subito scattate nella zona di via Vigentina ed in tutta l'area attorno al carcere. Le indagini hanno condotto gli investigatori al vicino comune di Motta San Damiano (Pavia) dove, poco dopo le 15, il detenuto albanese e' stato arrestato.

ANSA