www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 15/08/2013  -  stampato il 21/02/2017


DAP nega picchetto d'onore ai funerali del collega suicida ad Ariano Irpino

Il segretario generale del Sindacato autonomo Polizia Penitenziaria (Sappe), Donato Capece, critica l'assenza di un picchetto armato e di una rappresentanza del corpo ai funerali, oggi a Gesualdo (Avellino), dell'assistente capo della Polizia Penitenziaria Marcello Pesiri, in servizio nella casa circondariale Ariano Irpino, che si e' tolto la vita il 12 agosto scorso.

Per Capece "negare la presenza di una rappresentanza del Corpo di Polizia del quale il povero collega Marcello Pesiri era valido appartenente e' miope oltreche' vergognoso''. "A settembre il Sappe tornera' in piazza per protestare contro quella parte di dirigenza dell'Amministrazione penitenziaria che da piu' di vent'anni ostacola ogni evoluzione ed accrescimento professionale della Polizia Penitenziaria e non ha adottato alcuna concreta iniziativa per favorire il benessere del Personale e contrastare lo stress lavorativo'', annuncia il segretario.

Si sono tenuti oggi (14 agosto ndr) a Gesualdo, in provincia di Avellino, i funerali di Marcello Pesiri, assistente capo della Polizia Penitenziaria in servizio nella casa circondariale di Ariano Irpino, che si e' tolto la vita lo scorso lunedi nella cittadina irpina.

Ma ''la decisione dell'Amministrazione Penitenziaria di negare la presenza alle esequie di un picchetto armato e di una rappresentanza del Corpo di Polizia cui apparteneva il povero Pesiri'' suscita la protesta del Sappe, che con il segretario generale Donato Capece, parla di ''scelta vergognosa''. ''E' miope e vergognoso -spiega. negare la presenza di una rappresentanza del Corpo. Altro che le lacrime di coccodrillo del capo del Dap, Giovanni Tamburino, che dopo il tragico evento ha espresso alla famiglia il cordoglio dell'Amministrazione.

Che senso ha negare la partecipazione alle esequie di un picchetto armato e di una rappresentanza del Corpo?''. ''Se non lo fa il Dap, lo facciamo noi'', taglia corto Capece, annunciando che ''tutti i nostri delegati e iscritti che parteciperanno alle esequie di Pesiri saranno in divisa d'ordinanza, per rendere onore a un compianto amico e collega''.

Agente di Polizia Penitenziaria in servizio ad Ariano Irpino si è suicidato con arma di ordinanza

Capo DAP Tamburino "profondamente addolorato" per il suicidio del poliziotto penitenziario in servizio ad Ariano Irpino