www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 17/08/2013  -  stampato il 04/12/2016


Assistente Capo della Polizia Penitenziaria salva bambino di 9 anni colpito da attacco epilettico in spiaggia

L'Assistente Capo di Polizia Penitenziaria Filippo Saladino. in servizio presso la casa di reclusione di Padova si è reso protagonista ieri di un salvataggio  di un bambino che al mare, in vacanza a Chioggia, è stato colpito da un attacco epilettico in spiaggia.

Il collega si trovava in spiaggia a Sottomarina, quando verso le 9 del mattino veniva richiamato dalle urla di una mamma poco distante. Il poliziotto è immediatamente accorso e ha notato un bambino dall'apparente età di circa 9 anni in preda ad un attacco di epilessia. Lo ha subito lo disteso a terra e cercando di aprirgli la bocca: dopo pochi istanti però il bimbo andava in arresto cardiaco.

Immediatamente ha allertato il 118, e poichè il collega di Padova è un operatore DAE ha iniziato la rianimazione cardio-polmonare e dopo circa 2 minuti il bambino ricominciava a respirare.

Gli operatori del 118, giunti sul posto, lo hanno barellato e portato in ospedale accompagnato dai suoi genitori, una famiglia turca residente da molti anni in Italia.

gazzettino.it